Tel 02 8426 8020 - Whatsapp 392 5422 533 - info@medicinfamiglia.it

ASD Vittoria Junior e Medici in Famiglia: intervista al presidente

7 ott 2020

A luglio Medici in Famiglia e l’ASD Vittoria Junior hanno stipulato una convenzione per permettere ai bambini e ai ragazzi della polisportiva di ottenere il certificato per l’attività sportiva a un prezzo calmierato. Abbiamo intervistato Marco Vichi, presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica attiva dal 2012 a Milano.

Il Vittoria Junior è una ricchezza con le sue 14 squadre, circa 300 giocatori di tutte le età, dagli under 7 agli over 40, 40 allenatori, 70 dirigenti e ben 80 abilitati all’uso del defibrillatore. Cosa spinge una realtà come la vostra a entrare in contatto con un centro polispecialistico?

Sicuramente la voglia di aiutare i genitori dei nostri ragazzi sempre alle prese con la ricerca di centri medici dove portare – a settembre – i figli per le visite mediche “di rito”, ma non solo.
Da parte nostra c’è sempre stata la volontà di collaborare con le più importanti realtà del quartiere e Medici in Famiglia è una realtà prestigiosa per la nostra zona e di grande aiuto per le famiglie dei nostri ragazzi e ragazze. La nostra associazione, sin dalla sua nascita nel 2012, ha sempre avuto il solo scopo di offrire ai nostri ragazzi, alle famiglie e alla comunità, un’opportunità di giocare a calcio, di divertirsi e di stare in un gruppo sano e con grandi valori.
Dopo anni adesso siamo pronti al passo successivo: non solo offrire un modo di allenarsi e stare insieme in campo, ma creare un progetto più grande e legato al nostro quartiere, da cui quasi tutti i ragazzi provengono.

Come siete venuti a conoscenza di Medici in Famiglia e in cosa consiste la collaborazione con il centro?

Il passaparola. La più grande risorsa per entrare in contatto con belle realtà. Tramite alcune persone che conosciamo e che sappiamo essere molto attive sul sociale abbiamo conosciuto Medici in Famiglia e Giorgio Mardegan. Poi è stato semplice. Abbiamo la stessa visione sociale e lo stesso obiettivo… Quindi, tutto è stato in discesa.

Quanto ha inciso il progetto Visita Sospesa® nella scelta della convenzione con Medici in Famiglia?

In realtà non è stata la ragione della nostra collaborazione con Medici in Famiglia. Ma la consideriamo sicuramente una grande opportunità!
Come detto prima, considerando il nostro progetto un progetto sociale, ci sembra assolutamente fantastico offrire questa opportunità alle famiglie dei nostri ragazzi. Un altro passo avanti nella creazione di un progetto unico sul territorio.

Quali valori accomunano il Vittoria Junior e Medici in Famiglia?

Secondo me i valori che possono accomunare il Vittoria Junior e Medici in Famiglia sono tanti, ma credo che i principali siano il desiderio di creare qualcosa di speciale e di farsi riconoscere come una realtà importante per la crescita di ragazzi e ragazze. A questo, credo si possa aggiungere lo spirito di grande collaborazione trovato sin dal primo giorno in Medici in Famiglia: qualcosa di unico e ogni giorno sorprendente.

Ti sentiresti di consigliare a un presidente di una società sportiva come la vostra una collaborazione con Medici in Famiglia?

Assolutamente sì. Senza alcun dubbio.

Da ultimo, cosa bolle in pentola? Che progetti volete proporre a Medici in Famiglia?

Tanti progetti, alcuni facili da realizzare e altri che richiederanno più tempo. Ma sono sicuro che quanto cominciato sarà l’inizio di un lungo percorso di collaborazione tra di noi.

Seguici sui nostri canali social

Sedi e Orari

VIA LAZZARO PAPI 20, MILANO
Lunedì – Venerdì: 8:00 – 20:00
Sabato: 9:00 – 13:00
Domenica chiuso

VIA LODOVICO MURATORI 32, MILANO
Lunedì – Venerdì: 9:00 – 20:00
Sabato e domenica chiuso

CF e P.IVA: 08372680960

Amministratore Delegato:
Giulia Di Donato

Direttore Sanitario:
Raffaella Damonte

Come raggiungerci

I nostri centri sono in zona Porta Romana, puoi raggiungerci con:

Metro 3 Gialla:
Fermata “Porta Romana”

Tram:
Linea 9 Fermata “Porta Romana M3”

Bus:
Linee 62 e 65 Fermata “Piazza Buozzi”
Linee 90 e 91 Fermata “Lodi Umbria M3”